camera-climatica-ambientale

Camere di prova per test invecchiamento accelerato

Produttore di camera per Test invecchiamento accelerato

Studiare gli effetti del tempo su un prodotto o un materiale, è sempre stato fondamentale per le aziende che desiderano determinare e analizzare il processo di invecchiamento dei loro prodotti. F.lli Della Marca, esperta nel settore ormai da più di 50 anni, ha potuto progettare una camera per test invecchiamento accelerato; che determinare la qualità di un materiale, accelerandone il suo invecchiamento.

Offrendo una serie di impostazioni personalizzabili, FDM mette a dura prova il tuo materiale, con diversi componenti di varietà di settore. Monitorare l’invecchiamento accelerato e provare il tuo prodotto senza dover spendere una notevole quantità di tempo; è molto facile con le camere climatiche. Essa inoltre può eseguire prove di accelerazione alla corrosione; è possibile eseguire un tester accelerato. Questo vi permetterà di assistere all’effetto del tempo, dell’aria e della corrosione sul prodotto. Pochi altri marchi capiscono l’importanza del tempo come F.lli Della Marca. Riconosciamo come ogni secondo sia un bene prezioso; nei tuoi laboratori e lavoriamo duramente per rendere sostenibile il processo di invecchiamento per le tue finanze e risorse.

Scegli FDM per i tuoi test di stress accelerati. Con le nostre potenti camere è ora possibile lanciare prodotti durevoli; che i tuoi clienti apprezzeranno di più con il passare del tempo.

La nostra camera climatica per la prova dei materiali, è stata progettata per rendere l’ambiente migliore per i tuoi campioni di materiale. Controlla quale modello offriamo quì

camera-climatica-ambientale

Compositi fibrorinforzati a matrice polimerica

Con Decreto del Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici n. 220 del 09 luglio 2015 è stata approvata la “Linea Guida per la identificazione, la qualificazione ed il controllo di accettazione di compositi fibrorinforzati a matrice polimerica (FRP) da utilizzarsi per il consolidamento strutturale di costruzioni esistenti.”, licenziata con parere favorevole n.115/2013 del 19 febbraio 2015 dalla Prima Sezione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

In attuazione dell’articolo 2 del Decreto di approvazione, fino all’8 luglio 2016, “… per quanto concerne l’impiego di composti fibrorinforzati a matrice polimerica (FRP) da utilizzarsi per il consolidamento di costruzioni esistenti si può continuare a fare riferimento a quanto disposto in merito al punto 8.6 delle Norme tecniche per le costruzioni di cui al DM 14/01/2008. Trascorso detto periodo, per il consolidamento di costruzioni esistenti tramite composti fibrorinforzati a matrice polimerica (FRP), possono essere impiegati solo materiali qualificati ai sensi della Linea Guida ci cui all’art. 1 del presente decreto.

Le Camere Climatiche FDM sono conformi ai test indicati nella linea guida relativa ai composti fibrorinforzati a matrice polimerica (FRP).